COS’E’ L’EFFETTO CHROMA KEY E A COSA SERVE?

07 Mag 2017
VIDEOEDITING
Giorgio Paciarelli

COS’E’ IL CHROMA KEY?
Hai mai sentito parlare di Chroma key? Se ti occupi di video e di montaggio sai già di cosa sto parlando e probabilmente l’hai anche utilizzato! Vediamo di cosa si tratta per chi non conosce questo utile effetto.

QUANDO SI USA QUESTA TECNICA?
Il chroma key è una delle tecniche usate per realizzare effetti speciali soprattutto in ambito televisivo o cinematografico. Il fondale di colore uniforme (chroma key) serve a separare un attore o un oggetto dallo sfondo in modo automatico, fotogramma dopo fotogramma. In questo modo, è possibile aggiungere elementi alla scena o porre l’attore in un ambiente diverso. Perché l’effetto riesca è necessario che l’attore non indossi capi dello stesso colore dello sfondo, che verrebbero “bucati” dal chroma key dando agli spettatori una sensazione di irrealtà.

Oggi il chroma key viene effettuato sempre in digitale, e quasi tutti i software di montaggio dispongono di un filtro per fare applicare questo effetto. Ottenere un lavoro perfetto richiede conoscenze e capacità da esperti.

QUALI COLORI SI USANO E PERCHE’?
I colori da utilizzare per il fondale sono il verde e il blu, perchè difficilmente interferiscono con i colori della pelle, e dei vestiti. Per applicare correttamente questo effetto, si cerca in tutti i modi di utilizzare colori totalmente differenti allo sfondo e viceversa.

Ad oggi sono davvero molti gli spot e i film che utilizzano la tecnica del chroma key per produrre effetti speciali e per motivi economici, riducendo così i costi delle produzioni ma aumentando il lavoro nella post elaborazione dei video.

 

Lascia un commento

commenti